Motovun-Montona

Nell’Istria settentrionale, sovrastante la vallata del fiume Quieto, c’è la più nota e molto probabilmente la più attraente cittadina medievale istriana, Motovun-Montona, i cui lineamenti sono uno dei noti simboli dell’entroterra istriano.

Motovun-Montona è dominata dal campanile gotico-romanico merlato risalente al XIII sec., adiacente alla chiesa parrocchiale di S. Stefano del XVII secolo. Nella piazza centrale spicca il palazzo comunale romanico, il maggior edificio profano dell’Istria risalente a tale epoca, circondato da numerosi altri edifici storici. Motovun-Montona è già da molti anni un’attraente e nota località turistica e nel luogo c’è anche l’albergo Kaštel, che occupa il palazzo appartenente un tempo alla famiglia Polesini.

È una località dalle numerose e variegate manifestazioni, ma negli ultimi anni quella che la distingue è il Motovun Film Festival di fine luglio, al quale partecipano noti artisti del mondo cinematografico mondiale. Motovun-Montona attira l’interesse degli appassionati di mongolfiera grazie al suo microclima che permette di volare durante l’intero arco dell’anno ed è per questo motivo che ospita anche alcune manifestazioni di questo genere.

Il bosco di Motovun-Montona che si estende lungo la vallata del Quieto è famosissimo per il tartufo, fungo sotterraneo al quale si attribuiscono poteri afrodisiaci. Per moltissimi intenditori la qualità del tartufo bianco istriano, la cui stagione di raccolta si protrae da settembre a dicembre, regge il confronto con quella dei migliori tartufi italiani e francesi.

Di fronte a Motovun-Montona troviamo la pittoresca Oprtalj – Portole e la località di Livade - Levade, note per le Giornate del Tartufo che hanno luogo dal mese di settembre a quello di novembre. A Levade, denominata anche Centro internazionale del tartufo, c’è un originale festival del tartufo durante il quale viene scelto il tartufo più grande.

Il circondario di Motovun-Montona è coltivato a vite, con i vitigni istriani più noti, la bianca malvasia e il rosso teran e l’area vanta numerose trattorie e ristoranti di qualità.

Non distanti troviamo le Terme di Santo Stefano, località termale, appunto, con acqua curativa.

Riconoscimenti internazionali alla regione dell'Istria

  • World's 2nd Best Olive Oil Producing Region

  • 20 Best World Destionations 10 Best Summer Trips

  • Best of Europe: Top 15 Food & Wine Destionations

  • Best Life Changing Trips

  • Top 10 Off the Path Wine Regions

  • Best Wine Regions for Winter and Spring Travel 2014

  • Destionation Award 2013 Beach Holidays

Anche nel 2014 l'Istria continua con la reputazione di una delle destinazioni più importanti del mondo dopo che ha ricevuto numerosi riconoscimenti dalle guide di viaggio più rinomate come Lonely Planet e National Geographic Traveler. La penisola istriana è ancora lodata dalla maggior parte delle guide turistiche e giornalisti.

Call CenterInformazioni e prenotazioni

+385 52 880088

  • Opuscoli
  • Newsletter
  • Prenotazioni

    Prenotazioni

Prenotazioni