Itinerari

Albona

Lì dove il verde delle colline dell'Istria incontra il mare e dove si uniscono la natura e la tradizione, vi è un paradiso per gli artisti e vi troverete Albona e Porto Albona. La vecchia città medievale di Albona è la città natale di Mattia Flacio Illirico, riformatore e collaboratore di Martin Lutero, è piena di atelier ove vivrete la sensazione unica di trovarvi all'interno dell'arte. Dopo aver camminato per le vie del centro storico, visitate il museo cittadino con la sua raccolta archeologica ed etnologica e il modello di miniera unico in questa parte d'Europa, visitate la raccolta memoriale di Mattia Flacio Illirico, sbirciate nelle gallerie d'arte, godetevi la vista della città di Porto Albona, dell'isola di Cherso e dei dintorni di Albona dalla fortezza cittadina e fate degli acquisti nei piccoli ed eleganti negozi.

Oggi nota località turistica, nel diciannovesimo secolo Porto Albona era un piccolo villaggio di pescatori con una decina di case. Grazie alla splendida baia e il gentile paesaggio ben presto viene scoperto dai primi visitatori. Il turismo a Porto Albona cominciò a svilupparsi negli anni Sessanta, quando questa piccola località, grazie alle sue bellezze naturali, ottenne il lusinghiero nome di 'perla del Quarnero'. L'Albonese oggi non è solo meta di amanti di arte e bellezze naturali: nel piccolo paese di Nedešćina cresce, sempre più famoso, lo zafferano d'Istria; a Chersano tradizionalmente si svolge il Festival delle erbe spontanee; Porto Albona è la sede del produttore di olio istriano più premiato e tutta la zona di Albona vanta i tradizionali krafi, ravioli bolliti o fritti con ripieno dolce a base di formaggio vaccino fresco, uvetta, zucchero, scorza di limone e uova.

Mostra