ISTRA INFO COVID-19 X  

Esperienze

Vita e morte sulla sabbia incandescente dell’arena

Scoprite il monumento storico più imponente dell’Istria, costruito più di 2000 anni fa. Fate un giro nell’arena e rivivete per un momento la vita della Pola antica.

Tornate con noi 2000 anni nel passato. Siamo nell’anno 10 avanti Cristo. L’anfiteatro di Pola esiste già da una ventina d’anni, ed il popolo e i patrizi adorano guardare i combattimenti svolti fino all’ultima goccia di sangue.

pula arenaLa vita dei patrizi e dei gladiatori
Prima di andare all’arena, il patrizio e la sua famiglia mangiano un arrosto succulento, ricoperto di miele. Il pranzo gustoso viene accompagnato da vino dolcissimo - il terrano istriano dal colore rosso rubino. Il Vinum pucinum, come lo chiamano i Romani, incoraggia la passione e la longevità.

Mentre il patrizio si diverte, il gladiatore si sta preparando per la giornata più importante della sua vita.

Lui è stato catturato sul confine dell’Impero e portato in questa città sconosciuta, lontano da Roma.
È stato addestrato nella scuola per gladiatori e adesso sta per combattere per la vita o la morte.

Date le sue imponenti dimensioni, l'Arena è stata costruita fuori dalle mura cittadine, pertanto il patrizio con i suoi servitori deve viaggiare dalla sua casa lungo la Via Flavia, per raggiungere i posti migliori all’arena.

La lotta sulla sabbia incandescente dell’Arena ha inizio. Il rumore dalle tribune è assordante. Gli spettatori che occupano i posti più lontani delle tribune, quelli destinati per la gente più povera di Pola, fanno il massimo rumore. Loro hanno mangiato del pane distribuito gratis prima della lotta dei gladiatori. Panem et circenses ("pane e giochi")!

Il nostro gladiatore mette il suo avversario in ginocchio. Posa la spada sotto la sua gola. Aspetta la reazione degli spettatori. Pollice all'insù o pollice all'ingiù?

arenaVisitate l’incomparabile Arena di Pola
Era davvero così facile condannare qualcuno a morte nei tempi antichi, ed i governanti sapevano che le lotte sanguinose come pure il pane gratis gli garantivano pace nella città e nell’impero. Così la decisione fu presa di costruire un’arena imponente anche a Pola.

La costruzione dell’Arena è iniziata già durante l'impero di Augusto, all'inizio del I secolo, mentre durante l'epoca della dinastia Flavia è stata ampliata per poter accogliere addirittura 23 000 spettatori.

L’arena è costruita in pietra calcarea locale secondo lo stile tuscanico, si articola su quattro piani e raggiunge l'altezza massima di 33 metri. Nella sua parte centrale si svolgevano le lotte dei gladiatori, la caccia agli animali e le sentenze pubbliche.

L'entrata era gratuita, ma i posti a sedere venivano assegnati in base alla stretta gerarchia sociale, secondo i parametri di ricchezza e reputazione, e in quel senso i più poveri andavano ad occupare i posti a sedere all'ultimo piano, da dove la visuale sull'arena era piuttosto scarsa.

Sotto il campo di battaglia dell'Arena di Pola, era situato un locale ausiliario sotterraneo che fungeva da deposito per le gabbie degli animali, mentre oggi questo locale ospita la mostra permanente «Viticoltura e olivicoltura nell'antica Istria».

Se visitate Pola nei mesi estivi, assicuratevi di assistere alle proiezioni dei film sotto il cielo aperto oppure ai concerti dei cantanti di fama mondiale.

gladijatoriI Giorni dell'Antichità - Pola Superiorum: Rivivete la vita degli antichi Romani!
Desiderate vedere le feroci battaglie dei gladiatori e tifare per il vostro gladiatore preferito? Volete provare i piatti deliziosi assaporati dai ricchi patrizi Romani? Volete vedere dal vivo l’armatura di un soldato romano? Volete scattare un selfie con un imperatore romano?

Venite a Pola a giugno e partecipate nella manifestazione Giorni dell'Antichità - Pola Superiorum che fa rivivere l’antica storia millenaria di Pola!

» Orari e biglietti

Mostra