Patrimonio culturale

Porta Gemina e le mura cittadine


Nell'epoca antica e medievale tutta la città era cinta da mura difensive e i passaggi avvenivano attraverso una decina di porte. Con l'andar del tempo le mura si deteriorarono diventando anche inutili per cui agli inizi del XIX secolo vennero rimosse. Una parte è conservata nel tratto tra Porta Gemina e la piazza ai Giardini.

Porta Gemina è un'elegante costruzione del II - III sec. a due fornici. È il passaggio che porta al cortile interno dal quale si entrava in città. Oggi attraverso Porta Gemina si arriva al Museo archeologico e al Castello. Dinanzi al monumento sono stati rinvenuti i resti di una costruzione tombale ottagonale-un mausoleo del I-II secolo,in parte restaurati.

Mostra