Fari

Il faro di capo Crna punta

Il faro è stato costruito nel 1873 sull'omonima punta nella parte più sporgente della costa orientale istriana.


Il modo migliore per raggiungere il faro è con la barca. Emette il segnale luminoso visibile a 11 miglia per segnalare e assicurare la via marittima in direzione di Fiume (Rijeka) e verso gli altri porti del Quarnero.

Si tratta di una torre a parte dall'altezza di 5 m che emette segnali luminosi e di un edificio che comprende il pianoterra e il primo piano dalla superficie totale di 160 m2. Nel faro si trova il  magazzino e la sala macchina. Di fronte al faro c'è un approdo piccolo e una gru per le barche. La struttura non dispone di corrente elettrica, l'acqua proviene dalla cisterna con l'acqua piovana. Sul faro non è presente il guardiano del faro e perciò è automatizzato e integrato nel sistema di sorveglianza telecomandata.

CURIOSITA’
Con il faro di Punta nera è legata la leggenda dell'oro nascosto e di cercatori di tesoro i quali hanno scoperto i corridoi subacquei misteriosi. In questi, purtroppo, non è stato trovato l'oro ma soltanto le tavole di pietra con simboli strani e misteriosi. Ancora oggi questi corridoi misteriosi lasciano molte domande per le quali non abbiamo risposta.

Il faro di capo Crna punta
Il faro di capo Crna punta
Il faro di capo Crna punta
Il faro di capo Crna punta
Mostra