Sua Maesta', il Tartufo d’Istria

Tartufo

Gli esperti culinari sono d’accordo su un’ unica cosa: il tartufo è l’apice della gastronomia. È un tubero particolare, misterioso e nascosto sotto terra. Non ha la parte epigea e quindi...


Gli esperti culinari sono d’accordo su un’ unica cosa: il tartufo è l’apice della gastronomia. È un tubero particolare, misterioso e nascosto sotto terra. Non ha la parte epigea e quindi, è impossibile che l’uomo lo scopra. Solo un cane appositamente addestrato può fiutarne l’odore.

Il terreno della nostra penisola a forma di cuore è costituito da due tipi di terra: quella intensamente rossa nella parte litorale e quella grigia, grassa ed argillacea nella parte centrale. Il tartufo cresce proprio in questa terra grigia il cui epicentro è negli umidi querceti (la foresta di Montona) presso il fiume Quieto e più precisamente presso il paesetto di Levade, comune di Portole e nel Pinguentino, poichè Pinguente è noto come CITTA' DEL TARTUFO.

Ed infine, che cos'è il tartufo? Una patata strana, poco appariscente, dall’odore intensamente sgradevole, però una volta chi ci si abitua, si è suo eterno adoratore. Uno ne diventa dipendente come avviene per tutti gli altri vizi.

Mostra