ISTRA INFO COVID-19 X  

Comunicati stampa

Labin-Rabac su Instagram

L’Ente turistico di Labin ha creato il proprio profilo Instagram, Visit Labin Rabac, visitando il quale potete godervi delle fotografie attraenti della destinazione Labin-Rabac.

Invitiamo tutti gli utenti di Instagram a utilizzare il nostro hashtag #visitlabinrabac e a scoprire i punti in cui scattare le fotografie più interessanti di Labin e Rabac, che da sempre hanno entusiasmato gli appassionati della fotografia. Dapprima vi venivano scattate le foto che poi furono utilizzate per le cartoline con i motivi di Rabac e Labin per essere inoltrate nel lontano 1899, poco tempo dopo l’avvento delle prime cartoline a Parigi e Vienna. Gli editori delle cartoline furono Edoardo Palisca di Labin, dipendente del locale ufficio postale, e il proprietario della cartoleria locale Valcich (Valci).

All’inizio degli anni ‘20 del XX secolo le cartoline di Rabac venivano pubblicate dall’insegnante E. Girardelli, uno degli abitanti della stessa località, il cui nome venne dato al famoso villaggio turistico di Girandella. Tra le due guerre mondiali a Labin fu attivo il famoso fotografo Tranquillo Vladislovich – Valdini. Dopo la Seconda guerra mondiale, il fotografo Žika Tasić (addetto agli effetti speciali nel primo lungometraggio jugoslavo nel dopoguerra “Slavica”) venne ad abitare a Labin, dove aprì il suo studio fotografico.


www.instagram.com/visitlabinrabac

Mostra