Eredità architettonica austroungarica e architettura moderna

La fortezza Maria Luisa - Musil


L'Impero austro-ungarico ha reso Pola e dintorni un'area impenetrabile, almeno per quanto riguarda gli attacchi provenienti dalla parte del mare. Alzando il sistema difensivo con fortezze, roccaforti e batterie, tra le tante la fortezza Maria Luisa a Musil si distingue sicuramente per la sua specificità.

La penisola di Musil ha un valore geostrategicamente eccellente dato che grazie alla sua posizione controlla allo stesso tempo il golfo di Pola e quello di Brankoras a sud, motivo per il quale era proprietà militare negli ultimi 150 anni. La rocca è una struttura circolare che è aperta al pubblico dal 2007 ed è ritenuta una delle più grandi nel suo genere. Secondo una leggenda interessante la rocca Maria Luisa sarebbe collegata alle isole Brioni tramite un tunnel sottomarino. Data la recente possibilità di visita i suoi segreti sono ancora tutti da scoprire.

Mostra