ISTRA INFO COVID-19 X  

Vivete Visignano

Cacciatori di asteroidi famosi nel mondo

Višnjan-Visignano, una cittadina millenaria nei pressi di Poreč-Parenzo, ospita il secondo osservatorio astronomico migliore di tutti i tempi nella scoperta e nell’osservazione degli asteroidi potenzialmente pericolosi per il nostro pianeta. Che lo crediate o no, dagli inizi del 2019 questo piccolo osservatorio ha compiuto più della metà del lavoro nell’osservazione dei piccoli corpi celesti che passano vicino alla terra (NEO – Near Earth Objects), collocandosi così davanti all’esercito americano e all’Agenzia spaziale europea (ESA), e solo dietro l’americana NASA, che quest’anno ha avuto più successo. Nessuna novità, diranno i conoscitori perché i successi dell’Osservatorio di Visignano in questo campo durano ormai da decenni, e il suo direttore Korado Korlević è uno dei migliori cacciatori di asteroidi della storia.

Fino al 2003 l’osservatorio segnò già 1748 scoperte ed era fra i dieci osservatori più produttivi di tutti i tempi, mentre per numero di asteroidi scoperti era il primo in Europa. Fino a quell’anno furono nominati gli asteroidi (9244) Višnjan, (9429) Poreč, (7364) Otonkučera e (9657) Učka. Due comete scoperte dall’Osservatorio di Visignano hanno ricevuto il nome dai loro scopritori: P/1999 DN3 (Korlević-Jurić) e P/1999 WJ7 (Korlević).

Nei suoi 40 anni di attività l’Osservatorio si è dedicato anche a tutta una serie di progetti scientifico-educativi con alunni dotati, conquistandosi fama internazionale. Molti scienziati, oggi riconosciuti nel mondo, hanno fatto i loro primi passi nei progetti scientifici proprio a Visignano. Tutto ebbe inizio nel 1970 quando su iniziativa dell’associazione di astronomi locali ci fu una crescita dell’attivazione e dell’interesse per l’astronomia. Presto l’intensità delle conferenze cresce e oltre alla costruzione del primo telescopio, vengono automatizzati gli strumenti e acquistati dei computer che si collegano alla rete informatica globale. Nonostante un incendio che nella metà degli anni Ottanta avesse distrutto la maggior parte del materiale, l’osservatorio si rinnovò con nuovi progetti educativi e scientifici, e al suo lavoro parteciparono gli alunni di tutta la regione.

Agli inizi degli anni Novanta l’attrezzatura dell’osservatorio fu usata per la difesa di Sarajevo, colpita dalla guerra. Verso la metà degli anni Novanta gli astronomi amatori collocano un nuovo telescopio e scoprono il primo asteroide. Agli inizi del nuovo millennio l’osservatorio diventa uno dei 19 centri della rete educativa dell’eccellenza mondiale. Negli anni successivi le sue attività vengono sempre più disturbate da un alto livello d’illuminazione non ecologica del cielo notturno per cui si rende necessario spostare l’attività dell’Osservatorio in un altro punto, nel vicino colle Tičan dove viene il nuovo edificio, circondato da un ampio parco, dal bosco e da tutti i servizi necessari. È la destinazione preferita degli amanti delle stelle e della scienza, nonché delle escursioni scolastiche. Il complesso a Tičan è anche il posto in cui, in onore del solstizio d’estate, si tiene l’interessante festival Astrofest. Si tratta della notte più corta dell’anno quando si ardono i falò rituali e si osservano le stelle, mentre secondo le antiche credenze la Terra viene popolata da fate e folletti. Non perdetevi la magica festa dei falò a Tičan nella notte di San Giovanni!

» L'osservatorio astronomico di Visignano

Mostra