ISTRA INFO COVID-19 X  

Vivete Gimino

Torre di Gimino

Nel XV secolo sono state sanate le mura cittadine e sono state costruite le tre torri rotonde all'ingresso della città, mentre già da prima esisteva la torre rettangolare all'angolo nord-ovest del castello. Le torri sono state costruite sotto l'influsso di torri rotonde con una pendenza nella parte inferiore, che ricorda le torri che i Veneziani costruivano nel XV secolo durante la fortificazione di castelli e bastioni in Istria e Dalmazia.

Le torri che si trovavano a sud-ovest e a nord-ovest sono state distrutte quando non c'era più timore di guerre imminenti. Ciò avviene nel secondo decennio del Settecento durante l'ampliamento ad ovest della chiesa parrocchiale (1713) e durante la costruzione della sua facciata barocca (1717). La torre nord-est è stata distrutta nel 1943 durante i bombardamenti nella Seconda guerra mondiale. Oggi si è conservata solo la torre e una parte dell'ala sud del castello, che è incorporata nella chiesa parrocchiale. Ai resti della torre hanno aggiunto un balcone subito dopo la fine dei pericoli di guerra (probabilmente dopo la guerra degli Uscocchi, nel 1618).

Oggi, nella torre vengono allestite diverse mostre: la Mostra di presepi, la Piccola fiera nella torre, le mostre in occasione della festa popolare Bartulja (Sagra di S. Bartolo), ecc.

Mostra