Attrazioni naturali

Giochi unici della natura: Aree naturali protette

In Istria, oltre all’unico Parco nazionale, le isole Brioni, esistono ancora differenti categorie di tutela di singole parti della natura.


Il massiccio montano dell’ Učka (Monte Maggiore), che è il punto più alto della penisola, è stato proclamato parco naturale in quanto nella zona sono state trovate varie specie animali e vegetali tutelate. I boschi di Montona e di Kontia figurano come particolari riserve botanico–boschive, particolare riserva marina sono il mare e il fondale del Canale di Leme mentre particolare riserva paletnologica è quella di Datula, vicino a Barbariga.

In Istria ci sono anche sei boschi parco (Punta corrente, Siana, Scaraba, Busoler, la penisola di Kašteja e il colle di Soline presso Vinkuran), dieci parti di paesaggio tutelate (i dintorni delle Terme istriane presso Pinguente, il Canale di Leme, la Foiba di Pisino, le isole e la costa rovignese, la zona di Gračišće – Pićan (Gallignana – Pedena), la zona tra Albona, Rabac e la baia di Prklog, Kamenjak (Punta Promontore) inferiore e superiore con l’arcipelago di Medulin (Medolino) e la zona dell’ Učka (Monte Maggiore), due monumenti naturali botanici (per lo più alberi plurisecolari), un monumento naturale zoologico (la grotta di Pincin), tre monumenti geomorfologici (la grotta di S. Marco, la grotta di Podbaredine e la Vela Draga sotto l’Učka (Monte Maggiore) e un monumento geologico (la cava Fantasia). Il filare di cipressi nel cimitero di Rovigno, il parco di Nedešćina (Santa Domenica) e altri quattro luoghi sono considerati monumenti dell’architettura verde.

 

  Nome Categoria Protetto/
a dal
1. Isole di Brioni Parco nazionale 1983
2. Bosco di Montona Riserva speciale di vegetazione boschiva 1963
3. Kontija Riserva speciale di vegetazione boschiva 1964
4. Mare e fondali del
Canale di Leme
Riserva marina
speciale
1980
5. Datule, Barbariga Riserva speciale paleontologica 1994
6. Palud-Palù Riserva ornitologica speciale 2001
7. Cave di Monfiorenzo, Fantazia Monumento naturale geologico 1987
8. Vela draga di Monte Maggiore Monumento naturale geomorfologico 1964
9. Jama Baredine, grotta Monumento naturale geomorfologico 1986
10. Markova jama, grotta Monumento naturale geomorfologico 1986
11. Pincinova jama, grotta Monumento naturale zoologico 1986
12. Quattro alberi di pino a Caroiba Monumento naturale 1966
13. Albero d'acero alla stanzia Bašarinka Monumento naturale 1992
14. Cipresso a Kašćerga Monumento architettonico naturale 1972
 15. Due glicini ad Albona Monumento architettonico naturale 1972
16. Gruppo di alberi attorno alla chiesetta di S. Anna, Červar Monumento architettonico naturale 1973
17. Viale di cipressi nel cimitero di Rovigno Monumento architettonico naturale 1969
18. Gruppo di alberi nel cimitero di Parenzo Monumento architettonico naturale 1992
19. Gruppo di alberi nel cimitero di Orsera Monumento architettonico naturale 1992
20. Gallignana - Pedena Paesaggio protetto 1973
21. Albona - Porto Albona - Prklog Paesaggio protetto 1973
22. Dintorni delle Terme di Santo Stefano Paesaggio protetto  1962
23. Isole rovignesi e area costiera Paesaggio protetto 1968
24. Foiba di Pisino Paesaggio protetto 1964
25. Canale di Leme Paesaggio protetto  1964
26. Monte Maggiore - zona nord Paesaggio protetto 1998
27. Monte Maggiore - zona sud Paesaggio protetto 1998
28. Gornji Kamenjak Paesaggio protetto 1996
29. Donji Kamenjak e Arcipelago di Medolino Paesaggio protetto 1996
30. Šijana Parco boschivo 1964
31.
Zlatni rt - Punta Corrente Parco boschivo 1948
32. Škaraba Parco boschivo 1995
33. Busoler Parco boschivo 1996
34. 
Penisola di Kašteja, Medolino Parco boschivo 1996
35. Soline Parco boschivo 1996
36. Monte Maggiore
Parco naturale 1999

 

Mostra