ISTRA INFO COVID-19 X  

Arena Pula

Arena, la perla dell’architettura romana

Il monumento storico più importante di Pola è sicuramente l’anfiteatro romano; sesto per grandezza al mondo è noto con il nome di Arena. Situato in prossimità della costa, assume la forma odierna verso la fine del I secolo, anche se la sua costruzione è iniziata un centinaio d’anni prima, contemporaneamente all’immigrazione romana in Istria e la nascita delle loro prime colonie.

Situata sul pendio di un colle, l’Arena ha una forma ellissoidale dal diametro di 132,5 e 106 m, mentre la cavea era in grado di accogliere all’incirca 25.000 spettatori. Il campo da combattimento ovale presenta diametri di 66 e 40 m, mentre nelle aree sottostanti c’erano le gabbie per gli animali e altri attrezzi per i giochi e gli spettacoli che si organizzavano nell’Arena - dalle guerre dei gladiatori e la caccia agli animali, fino alle esecuzioni pubbliche che avvenivano dando i condannati in pasto alle fiere.

Nel XVIII secolo gli studiosi di storia romana iniziarono a occuparsi di questo monumento, anche perché si tratta dell’unico anfiteatro che ha quattro torri rettangolari incorporate nel muro esterno che fungono da rinforzo per l’intero edificio. Al loro interno c’erano delle scale di legno che conducevano in cima. Se considerata in proporzioni mondiali, l’Arena è rilevante per la facciata molto ben conservata, gli elementi architettonici e i dettagli al quarto piano.

» Pola, la più grande città istriana
» Scoprite l'Istria

Mostra