ISTRA INFO COVID-19 X  

Trekking

Sentiero pedonale: Per il centro storico


La partenza è dal parcheggio grande, dove attraverserete la striscia pedonale attorno al parco Olga Ban, per poi proseguire sulla sinistra nella via di Nikola Tesla fino ad arrivare in Piazza della Libertà (Trg Slobode), dove si trova la Chiesa della Madonna degli Angeli che risale al 18 secolo. Dal lato opposto della piazza si trova l'ingresso nella città vecchia con la Torre pentagonale, la quale risale al 15. sec. e sulla quale si può anche salire.

Continuate lungo la via Decumanus, dove al numero 5 troverete la Casa gotica con le belle trifore (il gotico fiorito), e al numero 9 il Palazzo Sinčić che risale al 18. secolo e ospita il Museo cittadino.
All'incrocio con la via di S. Eleuterio girate a destra fino alla cattedrale di Parenzo – la Basilica Eufrasiana, che risale al 6. secolo, il cui intero complesso religioso (il Battistero, le fondamenta di una precedente basilica, il Palazzo vescovile, la torre), è iscritto nella lista del patrimonio culturale universale dell'UNESCO.

Proseguite il vostro itinerario per la via Eufrasiana lungo il parco di Juraj Dobrila, fino a raggiungere la via Ljudevit Gaj, e poi a sinistra la piazza Marafor, ex Foro Romano. Tornate nuovamente nella via principale (Decumanus) accanto alla Casa romanica che risale al 13. secolo: qui vedrete diversi palazzi in stile gotico fino all'incrocio con la via di S. Eleuterio. Andando a destra fino alla strada di S. Mauro e poi a sinistra lungo la piazza Ribarski trg (Piazza dei pescatori), si raggiunge la via Franjo Glavinić e proseguendo a sinistra nella via Decumano alla destra vedrete la Torre pentagonale.
Dietro la torre girate a destra nella via Vladimir Nazor per raggiungere la Piazza del Popolo dove si trova il Teatro Comunale il quale risale alla fine del 19. secolo e più avanti il pittoresco Municipio risalente agli inizi del secolo scorso: da qui si va verso il lungomare e a destra lungo la Costa del maresciallo Tito, dove vedrete la Torre Rotonda che risale al 15. secolo.

Il porto della città di Parenzo viene 'chiuso' dall'isola di S. Nicolò, raggiungibile con la nave durante l'estate. Passeggiando per la riva si raggiunge l'albergo Palazzo (ex albergo Riviera, il più antico di Parenzo), e si arriva alla “rivetta”, e, lungo la Costa di Matko Laginja, si giunge al Palazzo della dieta istriana, una chiesa francescana del 13. secolo e, durante la monarchia austro-ungarica, la sede della Dieta della provincia dell'Istria.

Continuate la passeggiata sul lungomare dietro la Scuola elementare italiana (l'edificio è collegato con il Palazzo della dieta istriana), poi lungo la Costa del dott. Ante Šonje e vicino ai resti della Torre nord del 15. secolo, fino e oltre la via Tesla e a destra nella via Pino Budicin, che vi condurrà nuovamente alla Chiesa della Madonna degli Angeli.
In questo punto si continua a sinistra nella Via Zagabria fino alla Piazza di Joakim Rakovac (il toponimo antico Cimare) e alla sua estremità nord-orientale, lungo il mercato, nuovamente a sinistra nella Via Mlinska (Via dei mulini) che conduce all'inizio del percorso pedonale, al parcheggio grande. 

Lunghezza del percorso: 2.500 metri
Tempo di percorrenza: Dipende molto da quanto tempo trascorrete nel visitare i singoli monumenti e parti della città, come anche dal traffico nella zona pedonale che aumenta d'estate (la sera e nei giorni nuvolosi e piovosi), soprattutto lungo la riva e il Decumano.


Sentiero pedonale: Grdoselo - Zelengrad

Istria centrale

Sentiero pedonale: Grotta di Pisino

Istria centrale

Sentiero pedonale: Buzet - Kotli - Hum - Buzet

Buzet (Pinguente)

Sentiero pedonale Funtana - Vrsar

Vrsar-Orsera

Sentiero pedonale: Cuore di Visinada

Vižinada-Visinada
Mostra