Top news

Decanter ha pubblicato il più grande inserto sulla Croazia di sempre, Istria in focus

Insieme all'ultima edizione della più famosa rivista di vini è stato pubblicato un inserto di 14 pagine, Croazia 2023, realizzato in collaborazione con Vinistra e l'Ente croato per il turismo

Grande amante dei vini istriani nonché Master of Wine, Caroline Gilby sostiene, nell'inserto dedicato alla Croazia dell'ultima edizione di Decanter, che tutte e quattro le regioni vinicole croate meritano grande attenzione, tuttavia l'enfasi è sull'Istria come regione vinicola più conosciuta.

L'autorevole autrice di Decanter descrive l'Istria come una regione dallo spirito indipendente dove nascono vini autentici, e il paesaggio istriano come straordinariamente suggestivo, con le città medievali in cima ai colli e gli uliveti e i vigneti sparsi ovunque.  

Malvasia e teran eccezionali
Gilby evidenzia in particolare la malvasia istriana, presente in oltre il 55% dei vigneti della penisola, con una descrizione dettagliata del suo spettro: dagli straordinari vini freschi ai potenti vini invecchiati. Oltre alla varietà autoctona istriana più famosa, l'autrice presta attenzione al teran autoctono, che, sostiene, è capace di essere "sia la bella, sia la bestia" insieme.

"Le migliori versioni moderne sono di colore viola scuro con aromi succosi di lampone e mirtillo e una freschezza marcata. Nei rosé aromatici e dai colori intensi, scoprirete una manciata di sapori vivaci e fruttati", scrive Gilby a proposito dei tipi di teran.

Tra le altre varietà, indica i moscati autoctoni, come quello di Momiano, Rosa e Giallo, ma anche il merlot, citando un enologo istriano che sostiene che con esso l'Istria possa accedere alla Champions League dei vini.

Visit Istria - a wine lover's tour
L’inserto di Decanter, oltre alla più apprezzata fiera regionale del vino, fornisce una panoramica del Concours Mondial de Bruxelles primaverile, di cui l'associazione Vinistra è stata un'importante ospite, aprendo di fatto le porte della Croazia a questa prestigiosa valutazione.

Insieme a Caroline Gilby, anche Jane Foster ha scritto della nostra penisola dal punto di vista vinicolo. Sul suo itinerario istriano destinato agli appassionati del vino figurano Pula-Pola, Buje-Buie, Bale-Valle, Rovinj-Rovigno, Motovun-Montona..., mentre Simon J Woolf ha fornito una panoramica delle altre quattro regioni vinicole croate: Dalmazia, Bregovita Hrvatska, Slavonija e Hrvatsko Podunavlje.

»» Scoprite le Strade del vino dell'Istria
»» Decanter: Istria for wine lovers, Jane Foster [02/06/23]


[04/08/23]


Nuovi record al concorso Mondiale della Malvasia

The Week: Istria per gli amanti della natura e delle vacanze attive

Edizione speciale MERIAN Istrien

Condé Nast Traveller Italia: Destinazione benessere

DOVE: Viaggio nelle meraviglie della terra croata

Istria e Croazia sono partner della European Handball Federation

Forbes.com: 10 Favourite Restaurants Of 2022

In aereo da Zurigo a Pola durante l’inverno

L'Istria presentata presso il Mudec

Mostra